Pratica Guidata Di Qi Gong

Nuovo orario 11:00/13:00

Pratica Guidata Di Qi Gong

Lezione pratico-teorica guidata dall’insegnante Luciano Marconcini.

Una serie di incontri, che da novembre avranno cadenza mensile nelle mattine delle seconde domeniche del mese.
L’ orario è dalle ore 10 alle ore 12 e il contributo per ogni incontro è pari a 20 euro.
Sarà richiesta l’iscrizione all’Associazione, previa quota associativa.

L’ incontro del 7 ottobre, dalle ore 10 alle ore 12, con contributo, darà l’inizio a questo cammino.
Importante prenotarsi al numero
3282354608 (Silvia)

Porta con te acqua da bere, un quadernino per appunti, un abbigliamento comodo, dei calzini antiscivolo.
La sala ha pavimento in parquet che permette una pratica a piedi scalzi.
Tappetino, cuscino copertina sono a disposizione, non serve portarli.
Ti aspettiamo.

Il Qi Gong è conosciuto in Cina come “l’Arte di Lunga Vita”, perché si dice permetta alla persona di ottenere una vita sana, equilibrata e naturale. Fa parte della Medicina Tradizionale Cinese, basandosi sugli stessi principi e criteri ed è considerato da molti una vera toccasana naturale. Quello che lo rende prezioso è che può essere praticato da chiunque, in ogni momento ed in ogni situazione. Qi Gong, letteralmente tradotto, significa “coltivare la propria energia interna“, ed effettivamente è l’unica cosa che insegna. A differenza di molti altri metodi in voga negli ultimi anni, il Qi Gong induce l’individuo ad interiorizzare la propria attenzione, andando a coltivare la parte più profonda di se stesso.

Il Qi Gong non è, e non può essere considerato una medicina, per lo meno nel senso di medicina allopatica. Il Qi Gong è un Arte che consente di riacquistare la capacità di sentire la vita che è dentro e fuori di noi: il Qi Gong insegna a respirare, insegna a stare in piedi e seduti, insegna a camminare ed a stare in silenzio, insegna che non abbiamo bisogno di apprendere nulla, ma solo di dimenticare tutto ciò che abbiamo appreso per permettere alla nostra Luce interna di pulsare e manifestarsi. Come ammonisce un antico adagio orientale: “Non esistono malattie incurabili, esistono persone incurabili”.

Il Qi Gong consente di riappropriarsi del proprio corpo, della propria mente e della propria energia, ripristinando il naturale equilibrio dell’essere umano; cosi facendo si può migliorare lo stato di salute e di benessere, inteso non solo come assenza di malattia. E’ per questo che al Qi Gong si associano grandi benefici e proprietà, che andremo ad enunciare, ma, sottolineiamo nuovamente, il Qi Gong non è una medicina o un farmaco e non può essere sostituito in alcun modo ad un medicinale o al parere essenziale di un medico.

Recenti studi di ricerca in ambito scientifico, sia orientali che occidentali, mostrano l’efficacia del Qi Gong come strumento di benessere e vitalità !

I principali benefici sono:

• Miglioramento della struttura e della postura del corpo;

• Lavora sull’apparato scheletrico tonificando i muscoli e rinforzando i tendini, i legamenti, le articolazioni ed i vasi sanguigni;

• Mantiene il corpo forte e flessibile anche in età avanzata;

• Miglioramento della funzionalità del sistema nervoso e degli apparati respiratorio, circolatorio, digerente e riproduttivo;

• Favorisce il rilassamento, la concentrazione della mente ed una maggiore capacità di memorizzazione;

• Coadiuvante negli stati di ansia, depressione e Stress;

• Apporta alla Corteccia Cerebrale stimoli benefici che la rilassano in uno stato protettivo inibitorio;

• La circolazione migliorata del sangue combinata con la respirazione profonda aumenta il rifornimento di ossiemoglobina alle cellule, rinforzando il sistema immunitario;

• Favorisce l’azione della colecisti, aiuta la digestione, previene ristagni di bile ed espande i capillari epatici;

• Previene l’arteriosclerosi ed altre patologie dall’apparato circolatorio sanguigno e linfatico, promuovendo il ritorno venoso al cuore;

• Previene il ristagno nello stomaco e negli intestini, evitando cosi il formarsi di ulcere, di gastroenteriti, di costipazioni e di altri disturbi addominali;

• Rende più resistenti alla stanchezza ed aumenta la velocizzazione dei tempi di recupero sia fisico che psichico.

˙°○◎○°˙

“Ero abituato a portare il Mondo sulle mie spalle, finché i mie muscoli tesi non si sentirono pesanti come macigni.
Poi, un giorno, il Maestro mi disse:
– Questo Mondo non ha bisogno di essere trasportato, quindi, respira e rilassa le tue ossute e piccole spalle.”

Cit